Come scegliere il miglior frigo da campeggio

Il frigorifero portatile o da campeggio rappresenta un oggetto molto utile nel caso in cui si stia pensando di organizzare vacanze all’aria aperta. Questo prodotto è importante perché innanzitutto permette di conservare cibi che altrimenti potrebbero deperire e finire nella pattumiera ma anche perché permette di tenere al fresco acqua e bevande varie permettendovi di gustare le bibite fresche anche in caso di climi particolarmente caldi e afosi. In questo articolo sarà illustrata una dettagliata guida su come scegliere il miglior frigo da campeggio, gli aspetti da tenere in considerazione così da rendere la scelta più semplice e meno problematica, sciogliendo dubbi e perplessità.

Pensate alla durata del viaggio e alla meta

Se state organizzando una semplice scampagnata o un campeggio breve e la temperatura non è particolarmente alta potrete anche utilizzare una semplice borsa termica oppure un frigo-box, dove metterete i classici panetti di ghiaccio per mantenere freschi cibi e bevande. Se, al contrario, il viaggio che state per affrontare è più lungo, è meglio acquistare un frigorifero elettrico oppure alimentato a gas. La potenza di questo deve essere valutata pensando, invece, alla destinazione della vacanza. Una zona dai climi più caldi richiederà un frigo più potente, rispetto a quello da utilizzare in una zona dalla temperatura fredda o mite.

Calcolate approssimativamente la quantità di prodotti che pensate di conservare

In base a questo parametro potrete scegliere le dimensioni e, di conseguenza, la capienza del vostro frigorifero portatile all’interno. Queste caratteristiche sono anche influenzate dallo spazio a disposizione nella sistemazione di arrivo e sul mezzo di trasporto. A seconda della quantità di cibi che pensate di avere necessità di conservare al fresco, esistono, anche frigoriferi molto capienti, dotati anche di scomparti diversi proprio come i classici elettrodomestici da casa.

Valutate il grado di refrigerazione desiderato e la fonte di energia disponibile

La potenza del frigorifero dipende anche dal tipo di refrigerazione che cercate per questo sarà importante valutare se avete bisogno di un semplice frigo che mantenga freschi cibi e bevande oppure optare per un frigo-congelatore se avete la necessità di surgelare i prodotti alimentari.

Per quanto riguarda la fonte di energia disponibile, è importante sapere cosa intenderete utilizzare perché se scegliete di alimentare il vostro prodotto con la batteria del camper o dell’auto dovrete acquistare una determinata tipologia di frigo (evitando quelli ad alto consumo per non scaricare la batteria), se invece desiderate una maggiore autonomia è meglio orientare la scelta verso modelli alimentati a gas.

La rumorosità non va sottovalutata

Fare un viaggio in camper o in auto con un frigo rumoroso a bordo non è il massimo. Lo è ancora meno se pensate di sostare in un’area attrezzata oppure in un campeggio, dove magari il vostro frigo potrebbe infastidire anche le altre persone intorno a voi. Se, invece, terrete sempre il frigo in macchina oppure nel camper il fatto che sia silenzioso non è indispensabile. Tra i modelli più silenziosi, ci sono ad esempio, quelli a compressore.

I sistemi di refrigerazione

Un’altra importante caratteristica da valutare per l’acquisto del miglior frigorifero da campeggio adatto alle proprie necessità riguarda le diverse tecnologie di raffreddamento. I frigoriferi portatili moderni utilizzano tre tecnologie diverse di refrigerazione, ognuna con i suoi pro e contro.

– Frigoriferi termo-elettrici

La tecnologia termoelettrica funziona soltanto se l’apparecchio riceve una costante alimentazione dal veicolo ma i consumi sono molto alti. Si tratta di frigoriferi in grado di refrigerare oppure di generare calore. Tra i tre tipi di dispositivi sono quelli meno pesanti e costosi. Ovviamente le dimensioni risentono del tipo di tecnologia, utile ed efficace soltanto in caso di spazi piccoli. Non sono particolarmente indicati se state pensando ad una vacanza in posti molto caldi perché sensibili alla temperatura dell’esterno e quindi è meglio utilizzarli per viaggi o escursioni in ambienti dal clima temperato o freddo. Funzionano su qualsiasi tipologia di superficie, comprese quelle inclinate ma sono molto rumorosi.

– Frigoriferi a compressore

Funzionano soltanto se collegati a una rete elettrica oppure alle batterie di autoveicoli. I modelli più recenti e di tecnologia all’avanguardia sfruttano anche l’energia solare. Possono essere alimentati con potenze da 12 volt o da 240 e funzionano molto bene anche in caso di climi molto caldi o temperature elevate. Funzionano in qualsiasi posizione, compresi i piani inclinati e permettono di conservare alimenti surgelati. La maggior parte dei campeggiatori utilizza questo genere di frigoriferi proprio per la loro grande versatilità e per il fatto che di solito sono poco rumorosi.

– Frigoriferi ad assorbimento

Questo sistema di raffreddamento è quello che garantisce maggiore autonomia perché è possibile alimentare l’appparecchio dalla batteria di un qualsiasi autoveicolo, il gas oppure la rete elettrica. Solitamente i frigoriferi di questo tipo sono molto grandi ma offrono il grande vantaggio di funzionare autonomamente senza aver bisogno di un collegamento elettrico. Per un corretto utilizzo occorre sistemarli su in piano orizzontale. I frigoriferi portatili con sistema di refrigerazione ad assorbimento sono perfetti per soggiorni in aree dove non sempre è disponibile elettricità.

 

Le differenti tecnologie di raffreddamento influenzano anche il costo del prodotto. Solitamente i frigo più cari sono quelli con sistema di refrigerazione a compressore, i meno costosi sono quelli termo-elettrici, mentre quelli ad assorbimento hanno costi variabili a seconda di dimensioni e altre caratteristiche.

Alcuni consigli pratici su come scegliere il miglior frigo da campeggio

Se pensate di comprare il vostro apparecchio refrigerante su internet, cercate di effettuare una sorta di sopralluogo in un negozio fisico. In questo modo potrete vedere i modelli disponibili, controllare l’interno e rendervi conto in maniera reale delle caratteristiche dell’apparecchio e delle dimensioni reali. Sarà più semplice trovare il frigorifero giusto per le vostre esigenze in questo modo perché potrete controllare gli scomparti presenti e relazionarli alla quantità di cibo e alimenti che desiderate conservare o congelare. Visionare l’oggetto all’interno è utile per constatare l’eventuale presenza di divisori e pareti removibili, utili per organizzare meglio gli spazi del frigorifero e sistemare in maniera ordinata i prodotti alimentari. Vedendo il frigo portatile con i vostri occhi potrete anche verificare quanto pesa, qualora fosse necessario doverlo spostare a mano. Se pensate di tenere collegato il frigorifero sempre, anche con l’auto spenta, optate per modelli con uno scarso consumo energetico per non rischiare di scaricare la batteria del veicolo. Controllate, inoltre, se il frigorifero è in grado di funzionare su piani lineari ed inclinate perché se avete in mente di seguire sentieri tortuosi, strade in salita/discesa oppure dissestate anche questa caratteristica è molto importante. Le dimensioni reali del frigorifero da campeggio, inoltre, sono un elemento importante da considerare anche pensando allo spazio disponibile in auto, in camper o nella roulotte tenendo anche presente che per far funzionare al meglio l’apparecchio è necessario avere ulteriore spazio, utile a favorire la ventilazione. Infine, cercate di capire la difficoltà nella regolazione del termostato a seconda delle temperature esterne, così da poter sempre conservare in maniera corretta alimenti e cibi surgelati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *